3 Giu '14

marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

0 Shares

Spam con mail, Google+, Facebook, fax e oltre

Spam con mail

Spam con mail

Lo spam con mail, Google+, Facebook e oltre non solo è inutile, ma rischia di far perdere clienti e sostenitori, però sono moltissime le persone che utilizzano questo sistema per “farsi conoscere”.

Alcuni artisti che conoscono postano sui loro social una foto dietro l’altra, uno stato dopo quell’altro, scrivono email, cartoline, messaggi.

Il peggio è che la vostra mail può essere considerata spam ed essere cestinata senza nemmeno essere guardata. Anche se non spendete soldi per inviarle sprecate tempo.

In un’azienda in cui sono arrivata come consulente del marketing ho trovato che il loro addetto interno inviava TUTTI i giorni fax alla stessa mailing list e alle stesse email. L’azienda riceveva moltissime risposte di persone infuriate che voleva essere tolte dalle liste. Praticamente si stavano creando “nemici” ovunque.

La prima cosa da fare? Scusarsi!

Proprio nei giorni scorsi è capitato anche a me. Sono iscritta ad una mailing list e la notte ho ricevuto dieci loro mail. Un errore. La mattina dopo si sono scusati, però loro stessi affermavano di aver perso molti clienti. Anche Kobobook nei giorni scorsi ha inviato una mail errata.

Anche loro si sono scusati.

Tutti odiano lo spam, alcuni sono persino meno comprensivi di altri.

Volete farvi conoscere? Volete raggiungere un pubblico? Benissimo! Trovate i modi migliori in base alla vostra arte, ma non spammate altrimenti risulterete antipatici.

Suggerimento

Hai un blog? un sito? una pagina Facebook?

Trova l’orario in cui i tuoi fans sono online, quello con il maggior numero di persone collegate e pubblica una foto, uno stato, un articolo, un post. L’ideale sarebbe uno al mattino, uno al pomeriggio. Se invece utilizzi fax ed email ricorda che il toner del fax costa e le persone non apprezzano pagine piene di “nero”.

Frasi brevi e concise, disegni al tratto. Nella mail, invece, potete inserire qualcosa in più, ma senza esagerare. Se inserite un link spiegatelo! Dite chi siete e cosa contiene il link.

Perchè?

Molto spesso arrivano mail con link che non si capiscono e sono virus. Se inviate qualcosa presentatevi SEMPRE. È il minimo! Chi riceve la vostra email magari non ricorda chi siete, oppure non vi ha presente al momento (a meno che non sia un vostro caro amico!) quindi fatevi ricordare.

La ciliegina sulla torta

Fornite qualcosa di utile e/ interessante, gratuito, eccetera, ma di questo vi parlerò in un altro articolo perchè è un argomento davvero molto vasto!

photo credits | tocsinmag

About marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

Related Posts

There is One Comment.

  1. Pingback: Inviare email alla mailing list, che fine fanno

Lascia un commento