9 Giu '12
0 Shares

Il Miglior Amico – Racconto Online Gratis parte II

racconto del mistero

racconto del mistero

Seconda parte del racconto “Il Miglior amico”. Racconto online gratis!

“Oh Morris! Avevano ancora così tante cose da fare, avevano il mondo ancora da vedere. Potevano amare. Solo trent’anni e fino ad ora erano andati bene, avevano una vita da vivere.

Perchè non aveva fatto caso a come aveva messo il piede?

Si era distratto. Morris era sceso dalle scale troppo velocemente e inciampare fin troppo facile. A ruzzoloni aveva percorso le scale. Arrivato in fondo era rimasto immobile mentre una goccia di sangue gli usciva dalla bocca. Lui si era sentito sbalzare fuori e poi l’aveva visto. Quella era stata la prima volta.

Naturalmente si era preoccupato ed era corso a chiedere aiuto. Stranamente nessuno gli aveva prestato attenzione. Aveva vagato in cerca d’aiuto fino a quando aveva udito l’urlo. Di corsa era tornato nei pressi di Morris. La donna lo guardava sconvolta mentre qualcun altro chiamava un’ambulanza.

Era salito su di essa con Morris e la loro amica. Gli aveva parlato dolcemente pregandolo di avere fiducia e dicendogli che tutto sarebbe andato bene; non c’era da preoccuparsi.

I medici invece avevano detto subito che c’era ben poco da sperare. Era rimasto a vegliarlo e l’aveva fatto fino alla fine. Gli aveva raccontato di quello che ancora avrebbero potuto fare, fatto vedere episodi successi nel loro passato, l’aveva anche minacciato.

Aveva sofferto molto anche lui, ma era rimasto nella speranza che Morris potesse riprendersi e tornare a vivere, purtroppo non l’aveva fatto.

Il prete aveva parlato e la cerimonia era ben presto finita. Ognuno era andato per la sua strada e per lui nemmeno una parola. Nessuno che sapesse di lui, nessuno che fosse consapevole. Soffriva da solo, lì in quell’angolo di cielo, mentre vedeva per l’ultima volta gli amici e i familiari. Possibile che nessuno si rendesse conto della tremenda perdita che aveva subito? Senza Morris non poteva far niente, non poteva restare tra loro.

Poi gli venne in mente dove aveva incontrato Morris per la prima volta.

Come aveva trovato lui poteva trovare qualcun altro. Si sentì un pò meglio e piano piano salì verso l’alto, verso il cielo blu dell’estate, per andare verso un ospedale.

Peccato per Morris, era stato il suo migliore amico.

racconto pubblicato su rivista una decina di anni fa.

marinagalatioto.com

photo credits |Un’immagine dal film Ghost Son.

About Marina

Related Posts

Lascia un commento