6 Mar '17

marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

3 Shares

George e Mildred, te li ricordi? Che fine hanno fatto?

Te li ricordi George e Mildred

Ti ricordi della serie George e Mildred? Erano i protagonisti di una serie tutta loro e in più erano gli improbabili vicini di casa dei ragazzi di Tre Cuori in Affitto. Che fine hanno fatto?

Se non hai la mia età, o non sei della mia generazione, forse non hai mai sentito parlare di queste serie. A me piacevano moltissimo. Mi facevano sbellicare dalle risate, sia per le battute pungenti che per la mimica facciale di lui.

Avevo circa tredici anni quando trasmisero la prima stagione in TV. Dieci esilaranti episodi con George, un vero fannullone innamorato della sua poltrona e della televisione, oltre che del giornale e Mildred, la moglie, desiderosa di qualcosa di più sia a letto che nella vita.

George e Mildred

Nel 1980 ne fecero anche un film per la televisione, trasmesso in Italia nel 1983. Non so per quale strana concatenazione di eventi mi sono venuti in mente in questi giorni e sono andata alla ricerca di vecchi episodi.

Se però nella serie George e Mildred a interpretare la donna era Yootha Joyce, nel telefilm “Tre cuori in affitto” la moglie di George era interpretata da Audra Lindley. I due poi cambiarono anche nome, si trasformano in Helen e Stanley. In seguito poi si trasferirono, andando via di casa.

Più semplicemente tornarono ad essere protagonisti di una sitcom tutta loro.

Questo il “concentrato” di queste serie ed episodi.

Il mio pensiero, però, tornando a guardare le fotografie e i vecchi spezzoni, è andato alla prima moglie di George, o meglio l’attrice che la interpretava e che, secondo me, era la sua partner perfetta. Almeno sullo schermo.

Che fine avrà fatto?, mi sono chiesta. E lui?

Certo all’epoca avevano già la loro età e sono passati tantissimi anni, però li pensavo vecchi e soddisfatti, invece…

Iniziamo da George, scorbutico, ma esilarante.

Era interpretato da Norman Fell, nato nel 1924. Norman le 1979 vinse il Golden Globe per la sua interpretazione in Tre cuori in affitto. La meritava tutta. Aveva, come dicevo, una mimica facciale esilarante. Le sue espressioni erano spassosissime e rendevano la sitcom davvero unica.

La sua carriera di attore è stata lunga e soddisfacente, con all’attivo tantissimi film. Fino alla fine. Il suo ultimo ruolo è stato in Beach House, di Leigh Scott nel 1998. È morto a dicembre di quello stesso anno.

Se nella sitcom era George ad alzare il gomito e a bere diversi “goccetti”, nella vita reale era invece Yootha Joyce, ovvero Mildred, a fare un uso smodato di alcol. Tanto che alla fine delle riprese del film per la tv, appunto nel 1980, contrasse una brutta epatite.

Questa la portò dapprima al decadimento fisico e poi alla morte nell’estate di quello stesso anno. Ecco spiegato perchè nella fortunata serie Tre cuori in affitto George, cui nome è diventato Stanley, sia sposato con Helen.

3 cuori in affitto Te li ricordi George e Mildred

La Joyce beveva fin da ragazza, ma solo negli ultimi anni della sua vita il vizio era degenerato fino a diventare qualcosa che l’attrice non riusciva a controllare. La massiccia dose di alcolici che consumava ogni giorno la portò alla morte.

Attrice molto meno impegnata di Fell, ebbe comunque delle buone parti. Recitò con Sean Connery e Michael Caine.

George e Mildred hanno avuto ben cinque serie per un totale di trentotto episodi.

Non dico una carriera sprecata. Dico una vita sprecata. L’alcol è un problema per moltissime persone, ma chissà perché spesso nel mondo dell’arte questo, droghe e psicofarmaci sono causa di carriere stroncate, incidenti, morti premature e quant’altro.

Leggi gli altri articoli del blog, seguimi su FacebookTwitterPinterestTumblrInstagramGoogle+ sulle mie pagine o quelle di MondoBlogger o ComeScrivere.

Scrivimi e commenta, mi farà piacere leggerti.

About marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

Related Posts

Lascia un commento