18 Gen '15

marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

0 Shares

Facebook at Work in prova

Facebook at Work

Facebook at Work

Abbiamo sempre considerato Facebook come il social network delle amicizie, dove si condividono i propri pensieri con gli amici, ma c’è anche chi da sempre lo utilizza come strumento di lavoro. Attualmente il progetto Facebook at Work sta venendo testato da alcuni utilizzatori selezionati.

A cosa servirà Facebook at Work

Cercherà di far concorrenza al colosso LinkedIn proponendosi come social partner delle aziende dove i dipendenti e le persone facenti parte di una medesima ditta potranno interagire tra loro senza che ciò sia reso pubblico o entri a far parte del loro profilo personale.

Inoltre chi utilizza Facebook at Work potrà mettersi in contatto con altri professionisti del settore. Il colosso punta a dare un servizio più ampio prendendosi una fetta in più di mercato.

Sempre nuove funzionalità vengono aggiunte e potranno essere utilizzate da chi sente la necessità di ampliare la propria presenta e influenza sui social media.

Non è un segreto per nessuno che Facebook è sempre stato considerato il social del “divertimento” mentre LinkedIn quello preposto all’utilizzo in campo professionale

L’App di Facebook at Work sarà disponibile sugli store di iOS, Android. La soluzione sembra sia nata dall’esigenza di molte società di sbarazzarsi dell’esagerato traffico di email che si producono all’interno delle stesse per comunicare tra le varie persone.

Troppe email nella casella di posta rendevano facile che se ne perdesse qualcuna di davvero importante, da qui la soluzione di utilizzare il social network che attualmente sa venendo provato gratuitamente da circa una dozzina di aziende.

Se poi l’utilizzo rimarrà gratuito non è del tutto certo, certo è che dovrebbe mantenersi privo di pubblicità, al contrario di come si presenta la versione social per le persone.

Rimaniamo in attesa di saperne di più mentre ci giungono le prime fotografie ufficiali.

Una curiosità

 LinkedIn ha due nuove iscrizioni ogni secondo, questo particolare potrebbe aver avuto un peso nella decisione di creare Facebook at Work, o almeno così si può immaginare.

 

photo credits | adweek

 

About marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

Related Posts

Lascia un commento