12 Set '13

marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

1 Shares

Contratto Ghost Writer, un esempio

ghost writing, ghost writer

ghost writing, ghost writer

Contratto Ghost Writer: eccone un esempio, ma prima è il caso di spendere due parole per parlarne. Il ghost writer, come scrivo molto spesso è una figura importantissima, specialmente se ha una formazione ed è professionale. Tutti possono improvvisarsi, come in tutti i lavori.

La professionalità però fa la differenza e come è giusto deve essere riconosciuta, anche in termini di denaro. Andreste da un dentista che non è abilitato?

Vi fareste operare da un medico che non è neanche laureato e ha praticato poco? Vi fareste difendere da un avvocato che non conosce la legge?

Lo stesso dovrebbe essere per le altre figure professionali, ma in Italia spesso ci si “improvvisa”, ci si “arrabatta” per risparmiare. Alla fine però bisogna vedere quanto realmente si è risparmiato perchè anche il tempo è denaro! Ma torniamo al contratto dal punto di vista del ghost writer.

Se devi scrivere per qualcuno, qualunque cosa ti sia stato chiesto, aldilà dell’amicizia (spesso sono proprio gli “amici” con cui si hanno i problemi peggiori, purtroppo!) è SEMPRE meglio avere un contratto che ti salvaguarda.

Nel contratto va inserito un po’ di tutto. Quello che trovi qui è semplicemente una bozza. Le grandi case editrici e le riviste in genere ne hanno uno proprio.

Ti consiglio di leggerlo e magari farlo vedere a qualche amico avvocato. Se non ce l’hai e prevedi una collaborazione lunga o di grandi cifre consulta un avvocato, credimi, saranno comunque soldi ben spesi.

Potrai essere più sereno e utilizzare le informazioni raccolte per tutti gli altri incarichi che prenderai. Inoltre, conoscendo i tuoi diritti potrai farli valere.

Ora, il contratto:

Come prima cosa scrivi luogo e data poi il nome del committente e del ghost writer.

Per fare prima e non spiegare tutto forse è meglio che allego un file!!! Puoi caricarlo poco più sotto!

In ultimo, dove potete, inserite il titolo, e sempre maggiori informazioni possibili in modo che tutto sia più chiaro e cristallino possibile in modo da prevenire problemi futuri.

buon lavoro!

marina

 

Contratto di Ghost Writing opppss quasi dimenticavo! nel contratto togliete i miei commenti, li trovate tra parentesi, sono solo spiegazioni. Se poi vi sono stata in qualche modo di aiuto cliccate mi piace sulla mia pagina Facebook e condividete! oppure clikkate mi piace sulla pagina Mondoblogger, grazie!

 

photo credits | relevantpr

 


About marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

Related Posts

There is One Comment.

  1. Pingback: Copywriter cosa fa, chi è - Blog.marinagalatioto.com

Lascia un commento