28 Mag '14

marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

0 Shares

App per scrittori, Android e iPhone

Apps per scrittori

Apps per scrittori

Oggi vi voglio parlare di un’applicazione, in gergo app, che può essere utilizzata da noi scrittori. Si chiama iDeas for writing, in italiano Idee per scrivere ed è un’app per scrittori.

Si tratta di un’applicazione che aiuta gli scrittori alle prese con le difficoltà da pagina bianca. L’app aiuta chi scrive a trovare idee. Fornisce “prime linee”, suggerimenti per le storie, titoli, aiuta a trovare idee per i personaggi, inoltre da la possibilità di richiedere cinque parole a caso da utilizzare come punto di partenza per le vostre storie.

All’interno dell’app anche la possibilità di esercitarsi in varie categorie come:

  • costruzione dei personaggi,
  • tecniche narrative,
  • dialoghi,
  • ambientazioni,
  • e molto altro.

L’applicazione non è gratuita, ma costa 1,49 euro, è di Literautas che ne propone anche altre, sempre a pagamento. I costi però sono assai contenuti.

Scaricata oltre mille volte e valutata da quarantadue persone ha un grado di apprezzamento di quattro stelline e mezzo su cinque.

L’ultimo aggiornamento è dello scorso gennaio.

Un’app per chi vuole approcciarsi al mondo della scrittura e avere idee sempre in tasca. Nata in lingua inglese (ovviamente!!) ha tutte le descrizioni in italiano, però purtroppo non supporta la nostra lingua.

iDeas for writing è scaricabile sia per Android, la si trova nel Play Store, ma anche per iPhone e iPad nello store iTunes (costa 1,79 euro) però, ribadisco, si trova solo in inglese e spagnolo. Anche la versione su Android, nonostante le descrizioni siano in italiano, come dicevo, è solamente in inglese quindi utile per chi almeno un po’ di inglese lo sa.

Certo approcciarsi alla scrittura in una lingua straniera può essere doppiamente difficile, ma potrebbe anche essere un modo per imparare l’inglese, soprattutto grazie alle parole suggerite, e per trovare spunti con cui “allargare” i propri orizzonti al di fuori dell’Italia.

Sarebbe però bellissimo se qualcuno la traducesse e trasformasse anche per essere utile con l’italiano.

Anche le altre apps dello stesso autore sono in inglese, ma chissà quanti scrittori lo sanno tanto bene da poterla utilizzare.

 

About marinagalatioto

Marina Galatioto, scrittrice e blogger, giornalista e sceneggiatrice scrive per molte riviste di narrativa femminile, collabora con alcuni settimanali e scrive su moltissimi blog online. Si occupa di social media e marketing per aziende e sta organizzando alcuni corsi di scrittura online e per farsi conoscere.

Related Posts

Lascia un commento