2 Ott '12
0 Shares

Affinità di coppia, come calcolarla

affinita coppia

affinità coppia

Quante volte sentiamo parlare di affinità di coppia? Quante altre vorremmo capire davvero come fare per trovare il partner ideale! Se fosse così semplice. C’è chi cerca soluzioni con l’oroscopo, chi attraverso altri metodi, ma ce n’è uno che funziona veramente? Che ci può assicurare il partner ideale?

Non è semplice. Non esiste una formula esatta, non è come andare al supermercato e anche credendo all’oroscopo ci sono miliardi di persone sulla terra, non a tutti accadono le cose scritte e allo stesso tempo sono in tanti a preparare oroscopi, l’uno diverso dall’altro, quindi… quale sarà il nostro?

Esiste una scienza esatta che può stabilire l’affinità di coppia? Forse no, ma ci sono alcuni piccoli segnali che se valutati con attenzione ci possono aiutare a non sbagliare, o perlomeno a non farlo di nuovo! Non si dice che si impara dai propri errori?

Non sempre è così. A volte si ricade nello stesso errore o si hanno le medesime difficoltà. Avete mai provato a riflettere sul motivo? Personalmente credo che ogni problema non risolto si ripresenti continuamente.

Già, non è il massimo, ma forse risolto una volta per tutte poi non ricapita più, chissà! Ma torniamo all’affinità di coppia. Le persone, durante la vita, si trovano in diverse condizioni: felici, tristi, annoiate, serene, allegre, confuse.

Quando si è felici di chi ci si innamora? Ci avete mai fatto caso? E quando si è infelici al massimo? E come dovremmo capire se la persona accanto a noi è quella giusta? Forse sarebbe meglio fare alcune considerazioni… una persona ottimista a lungo andare sarebbe felice accanto ad un pessimista? e una persona annoiata della vita o sempre arrabbiata e astiosa sarebbe felice accanto ad una sempre serena e sorridente?

Secondo voi come si può stabilire se saremo davvero felici accanto ad una persona?

 

photo credits | hdwallpaperspot

About Marina

Related Posts

Lascia un commento